Soldi ed economia

Bolletta Elettrica, ecco come risparmiare

Ridurre i costi delle bollette non dipende solo dal tipo di contratto che si stipula con il fornitore di energia elettrica, che ovviamente deve offrire una tariffa conveniente, ma dipende anche da alcuni accorgimenti da mettere in atto durante l’utilizzo dell’energia.

I consigli per risparmiare sulla bolletta sono molti, i principali e più semplici come quelli elencati in questo sito sono fondamentali se vogliamo controllare al meglio i costi che ogni mese dobbiamo sostenere.

Sottoscrivere il contratto giusto

Per tenere sotto controllo i consumi è fondamentale sottoscrivere un contratto che sia favorevole alle proprie abitudini, oppure cercare di svolgere determinate attività durante le fasce di orario più convenienti. Ad esempio, se si ha un contratto bi-orario e si usano gli elettrodomestici nelle ore in cui il costo è maggiore, ovviamente i costi dell’energia elettrica lievitano.

In questi casi, per abbassare i costi della bolletta, bisogna usare gli elettrodomestici nelle fasce orarie in cui le tariffe sono minori. Se questo non è possibile, l’alternativa è quella di cambiare tipologia di contratto, e stipularne uno che permette di usufruire di tariffe più convenienti nelle fasce orarie in cui si ha la necessità di fare un uso maggiore dell’energia elettrica.

Inoltre, prima di sottoscrivere il contratto, bisogna tenere conto di alcune voci determinanti nel variare i costi che alla lunga potrebbero farvi avere delle brutte sorprese, di base dovrete tenere sotto controllo queste voci:

  • Spesa per l’energia – Indica il prezzo dell’energia
  • Spesa per il trasporto e la gestione del contatore – riguarda il trasporto dell’energia dalle centrali alle case e comprendono anche i costi per la lettura e la manutenzione dei contatori
  • Spese per oneri di sistema – li stabilisce la Legge e comprendono i costi riguardanti l’utilizzo del sistema elettrico.
  • Iva e accise – si tratta di imposte sempre presenti nelle fatture

In base a queste voci il prezzo dell’energia elettrica varia e spesso anche di molto, per cui bisogna fare attenzione e valutare la convenienza effettiva dei gestori che puntano maggiormente a elencare i vantaggi e non far risultare gli svantaggi.

Consigli su come usare gli elettrodomestici

Anche nell’uso dell’energia elettrica in casa occorre adottare delle strategie che sono indispensabili per risparmiare e ridurre i costi delle bollette. Ecco quali sono:

  • Prediligere apparecchi che consumano meno – la classe energetica degli apparecchi è indispensabile per garantire un consumo minore di energia. Più elevata è la classe dell’apparecchio, maggiore sarà il risparmio in bolletta.
  • Evitare di tenere gli elettrodomestici in standby – lasciare gli alimentatori dei dispositivi accesi implica dispendio di energia elettrica. Per ridurre i costi in bolletta è consigliabile staccare le prese quando non vengono utilizzati.
  • Preferire le lampadine a led a quelle fluorescenti – sostituendo le lampadine fluorescenti con quelle a led, anche se il costo di queste ultime è maggiore, assicura un risparmio economico notevole nel tempo. Oltre che consumare di meno, le lampadine a led durano molto a lungo e il risparmio è doppio.
  • Uso corretto di forno a microonde ed elettrico – indispensabili e utili, questi due elettrodomestici possono gravare molto sulla bolletta se vengono utilizzati in maniera impropria. Il forno elettrico si può spegnere prima e sfruttare il calore per continuare la cottura dei cibi, mentre il forno a microonde non va mai lasciato a riposo.
  • Sfruttare i device smart – per evitare di dimenticare la tv accesa è consigliabile prendere l’abitudine di usare un timer che spenga in automatico l’apparecchio quando non viene utilizzato.

Sommando tutti questi accorgimenti, sia quelli riguardanti il contratto che le abitudini da adottare in casa, è possibile risparmiare cifre notevoli sulla bolletta elettrica, questi consigli vanno ovviamente inseriti in una strategia di controllo degli apparecchi elettrici a casa per evitare di risparmiare da una parte e spendere dall’altra.

Articoli correlati

Back to top button