Lavoro

Dispositivi di Protezione Individuale: scegliere i guanti

Sono considerati DPI tutti quegli indumenti e dispositivi che permettono di proteggere il lavoratore durante lo svolgimento dei suoi compiti quotidiani. In particolare vogliamo oggi parlare dei guanti, DPI molto diffusi in tantissimi settori diversi. Le mani infatti sono una delle parti del corpo che è necessario proteggere in tantissime attività differenti. Si deve poi anche considerare che può risultare più complesso trovare altri metodi per la protezione delle mani che non siano i guanti.

Scegliere i guanti giusti

Sono numerose le attività lavorative in cui è possibile incorrere in piccoli incidenti e problemi alle mani. Sono gli arti che utilizziamo costantemente e che spesso devono entrare in contatto con “l’oggetto” su cui si lavora, dai pazienti del medico fino ai grandi macchinari dell’industria pesante. È quindi chiaro che i guanti da lavoro che possono fungere da DPI sono moltissimi, è fondamentale per il datore di lavoro individuare quelli più adatti per l’attività svolta da ogni singolo lavoratore. In commercio sono reperibili guanti da lavoro di tante tipologie diverse, alcune delle quali sono progettate per un utilizzo molto specifico. Si pensi ad esempio ai soli guanti da lavoro antitaglio, come quelli reperibili a questa pagina https://eshop.wuerth.it/Categorie-di-prodotti/Guanti-antitaglio/311405040912.cyid/3114.cgid/it/IT/EUR/. Ci sono guanti antitaglio pensati per chi fa lavoro in ambito forestale, così come DPI per le mani più adatti per chi deve fare lavori di precisione e oltre alla protezione ha la necessità di mantenere un’ottima sensibilità al tatto; questo giusto per fare qualche esempio che circoscriva al meglio la questione.

Tanti guanti, tante specifiche

I guanti di protezione di tipo professionale si possono suddividere in alcune precise categorie. Abbiamo già visto i guanti antitaglio, se ne trovano anche di adatti contro il contatto con sostanze chimiche, contro la contaminazione da radioattività, contro il freddo o il calore, che proteggono dallo schiacciamento o che sono rivestiti di materiale isolante. Chiaramente chi sceglie i guanti da lavoro deve tenere conto di tutte queste proposte, andando ad acquistare la tipologia di guanti più adatta a ogni situazione. Spesso in ambito aziendale il datore di lavoro si trova a dover acquistare diverse tipologie di guanti, per poter offrire ad ogni dipendente la protezione più adatta. È infatti proprio il datore di lavoro che ha il compito di scegliere i DPI da fornire ai propri dipendenti; ove necessario può farsi consigliare da un esperto del settore o dal responsabile per la sicurezza.

Come si usano i guanti di protezione

Il lavoratore che ottiene dei guanti di protezione ha l’obbligo di usarli in modo adeguato. In alcuni casi si tratta semplicemente di indossarli per l’intero turno lavorativo. Ci sono invece situazioni in cui è necessario usare i guanti solo durante precise attività, mentre nel resto del turno si può evitare di utilizzarli. I DPI, compresi i guanti, sono pensati per proteggere un lavoratore mentre svolge la propria attività; non indossare un DPI porta ad aumentare in maniera precisa il rischio di incorrere in incidenti, più o meno gravi a seconda del compito che si deve svolgere. È quindi essenziale usare i DPI in maniera corretta, per la propria incolumità.

Articoli correlati

Back to top button