Lavoro

I lavori più richiesti nel 2020

Il 2020 è stato un anno che difficilmente potrà essere scordato: il lavoro, specialmente, ne ha risentito, costringendo molte persone ad operare da casa. Ma quali sono stati i lavori più richiesti quest’anno? Quali professioni sono state più scelte tra le possibilità di lavora con noi messe a disposizione dalle aziende in Italia?

Energy Manager

Tra i lavori più richiesti nel 2020 vi è sicuramente quello di Energy Manager: il suo ruolo è quello di gestire tutto ciò che riguarda l’energia utilizzata da un’azienda o da un’organizzazione, come i consumi e la scelta di fonti rinnovabili, dove e quando è possibile; inoltre, si occupa di eseguire diagnosi energetiche.

Il suo lavoro è collegato con quello del Direttore Tecnico e con quello del Responsabile Operations, mentre il suo guadagno annuo si aggira sui 55-60 mila euro.

Sanità

Probabilmente è il settore che avrà l’incremento maggiore, grazie al bisogno di disporre in anticipo di sistemi di tutela per le persone più deboli. Non solo in quello medico sanitario ma anche nell’ambito che riguarda gli animali.

Il numero dei posti disponibili stimati è di circa 78.000 e i professionisti ricercati sono, per l’appunto, medici, infermieri, veterinari, health manager e assistenti sociali. Per questo, tra le facoltà più “utili” vi sono Medicina, Scienze Infermieristiche, Veterinaria e Psicologia.

System Engineer

Il System Engineer lavora in seguito ad una laurea in Ingegneria Informatica e nel settore della Direzione Informazioni & Comunicazioni Tecnologiche. Si occupa, quindi, della creazione di sistemi a favore dei processi produttivi. In particolare, gestisce le infrastrutture nell’ambito manifatturiero e organizza le attività di riparazione e controllo dei sistemi. Il suo guadagno lordo annuo è di circa 38 -40 mila euro.

Turismo, accoglienza, viaggi e ristorazione

Sia quest’anno che nei prossimi il settore della ristorazione e del turismo crescerà, ampliando i posti di lavoro anche nelle applicazioni e piattaforme che si occupano di gestire la prenotazione online dei viaggi, come ad esempio Booking o Expedia.

Ancora, i posti riservati agli enologi (una professione notevolmente in crescita in questo periodo) e ai ristoratori. Si calcola che i posti disponibili siano intorno ai 52 mila e accoglieranno tutti coloro che hanno studiato Economia e Management, Marketing e Comunicazione o Scienze della Comunicazione, o ancora Agraria ed Enologia. I professionisti richiesti saranno gli esperti di sicurezza alimentare, gli enologi, il personale di sala e i manager della ristorazione insieme ai consulenti.

Finanza e assicurazioni

Anche il settore riguardante le assicurazioni e i servizi bancari è notevolmente in crescita, ma per svolgere questo tipo di lavoro è necessario avere importanti conoscenze multidisciplinari e saper gestire i nuovi servizi, soprattutto online.

I posti disponibili per queste attività sono circa 58 mila e si ricercano professionisti come statistici, attuari, ingegneri e consulenti. Per poter lavorare in questo settore è necessario essere laureati in Matematica e Statistica, oppure Ingegneria, Economia o Giurisprudenza, oltre che in Scienze economiche o bancarie.

Web Content Editor

Per essere Web Content Editor è necessario avere una laurea in Marketing o Comunicazione e il suo ruolo è quello di realizzare e controllare siti web e applicazioni dei clienti. Gestisce ogni fase di questo processo, dalla creazione al prodotto. Il suo introito annuo è di circa trentotto-quaranta mila euro.

Istruzione

Anche il settore dell’Istruzione sta avendo un grande sviluppo, tanto da richiedere 45 mila insegnanti dal 2020 in poi. Per svolgere questo lavoro è necessario essere laureati in Scienze dell’educazione o formazione primaria, Lettere, Filosofia, Storia, Scienze politiche, Giornalismo, Antropologia o Sociologia. Si ricercano, in particolare, traduttori, maestri, insegnanti, sociologi e linguisti.

Articoli correlati

Back to top button