Soldi ed economia

Prestiti per stranieri senza busta paga: finanziamenti extracomunitari senza garanzie

Anche gli stranieri che vivono in Italia hanno ottime opportunità per riuscire a trovare dei prestiti. Chiaramente, anche per i prestiti per stranieri senza busta paga, vale sempre il principio secondo il quale le banche hanno bisogno di avere delle garanzie, per poter essere più propense a concedere con facilità i finanziamenti richiesti. Una delle garanzie principali in questo senso è rappresentata dal possesso della busta paga. Come fare, quindi, se non si possiede un lavoro fisso e quindi non si ha uno stipendio attraverso il quale dimostrare la presenza regolare di una busta paga? Esaminiamo quali sono i casi più frequenti di prestiti per stranieri, riferendoci a quali sono i requisiti generali che bisogna possedere e a come fare quando non si ha la disponibilità di una busta paga.

Ottenere un prestito per stranieri

Stiamo parlando in questa guida di prestiti personali senza busta paga. Vogliamo affrontare l’argomento da un punto di vista un po’ particolare, chiarendo come ci si possa orientare nel caso in cui non si possa offrire ad una banca o ad una società finanziaria una busta paga che è chiaro segno di uno stipendio ricevuto con regolarità.

Intanto chiariamo in generale quali sono i requisiti essenziali per i quali uno straniero possa ottenere un prestito. Ciò che serve è costituito innanzitutto dall’avere residenza in Italia e quindi il possesso di un regolare permesso di soggiorno.

Lo straniero che vuole rivolgersi ad una banca o ad una società finanziaria per ottenere liquidità, in generale dovrebbe essere capace di dimostrare di percepire un reddito che deriva da un’attività lavorativa. Inoltre non dovrebbe essere inserito tra i protestati.

Quest’ultimo dettaglio è molto importante e in questo senso accomuna anche i cittadini italiani. Se hai avuto delle difficoltà con un prestito precedente e quindi sei stato inserito fra i protestati, più difficilmente la banca è disponibile a concedere un nuovo finanziamento.

Prestiti per stranieri senza busta paga online

Anche facendo riferimento ad internet, si possono trovare online tante opportunità per chi, essendo straniero, voglia avere la possibilità di ottenere un prestito. Ormai la rete costituisce un punto di riferimento anche in questo senso.

Più che rivolgersi ai servizi bancari tradizionali, si possono trovare online alcune possibilità da non sottovalutare. Per esempio considera che, anche se non hai una busta paga, ci sono delle soluzioni che possono fare al caso tuo.

Magari hai soltanto un lavoro a tempo determinato. Questa è una soluzione che sicuramente va a tuo favore. Non per forza infatti la banca per concedere il finanziamento deve poter contare su un contratto di lavoro a tempo indeterminato.

Anche se il tuo contratto è a termine, la banca potrebbe accettare di concederti la somma richiesta, se prestabilisci di finire di pagarla prima della fine del tuo contratto.

Altrimenti c’è un’altra possibilità sempre per prestiti per stranieri senza busta paga. Come possiamo leggere su prestitimag.it, per i prestiti senza busta paga puoi rivolgerti all’aiuto di un garante.

Quest’ultimo è una persona, che può essere un tuo conoscente o un tuo parente, che si assume la responsabilità di restituire la somma ricevuta, nel caso in cui tu abbia delle difficoltà economiche e non puoi più essere considerato un soggetto in grado di solvibilità.

Su internet puoi trovare anche dei prestiti per disoccupati stranieri, con le nuove opportunità offerte per esempio dai siti di social lending. Attraverso queste piattaforme puoi chiedere un prestito a dei privati senza avere bisogno di ricorrere a degli intermediari.

Quindi, anche se sei straniero e non puoi contare su una busta paga, la rete ti dà molte soluzioni per riuscire a risolvere il tuo problema e per ottenere la liquidità di cui hai bisogno.

Articoli correlati

Back to top button