Soldi ed economia

Trading online: come investire sul Forex senza rischio di truffe?

Gli investimenti comportano sempre un rischio, alto o basso che sia. Il rischio è una componente inevitabile e può aumentare specialmente se si punta ad ottenere dei guadagni piuttosto elevati. Inoltre il rischio non è determinato soltanto da quella componente naturale degli investimenti finanziari, ma ci potrebbe essere anche il pericolo di investire, per esempio sul Forex o su altri asset, rimanendo vittime di truffe. Tutto questo comunque è possibile che venga evitato in maniera molto precisa. La soluzione principale, per evitare ogni tipo di truffa, è fare trading affidandosi ad una piattaforma web che sia sicura, che sia autorizzata e regolamentata. Ma vediamo di parlare più ampiamente dell’argomento.

Su quali broker Forex iniziare a fare trading

Ti abbiamo detto che, proprio per evitare raggiri di questo tipo, dovresti cercare di affidarti ad un broker online affidabile, che sia autorizzato e regolamentato. Ce ne sono tanti che puoi tenere in considerazione. Per tenerti sempre aggiornato sfrutta le possibilità che ti dà Markets.com. Per esempio puoi scegliere eToro, che sfrutta un meccanismo di social e copy trading, in modo da aiutare anche i principianti a copiare ciò che fanno i migliori investitori.

Oppure per esempio possiamo ricordare, fra gli altri broker per investire nel Forex, Plus500. Si tratta di una piattaforma professionale che offre anche una versione demo gratuita. Il conto demo gratuito è offerto anche da IQ Option, un broker molto facile ed intuitivo. Ti permette di iniziare con un capitale molto basso, che corrisponde a dieci euro.

Scegliere le piattaforme regolamentate

È molto importante, per evitare truffe online, fare attenzione al nome della società che fa capo al broker. I nominativi più affidabili sono inseriti all’interno di una lista di Banca d’Italia. Le più importanti piattaforme per investire sono autorizzate e regolamentate da un ente europeo e dispongono di alcune licenze molto importanti.

Quelle a norma europea sono rilasciate da Consob, CySec, FCA. Naturalmente non occorre che il broker, per essere affidabile, possegga tutte e tre le licenze. Basta soltanto che ne abbia una e quindi sei sicuro di affidarti ad una piattaforma autorevole, senza correre rischi.

Quali sono le truffe in cui si può cadere facendo investimenti

Facendo trading è possibile capitare in delle truffe. Anzi i dati a questo proposito sono molto chiari, perché indicano come le frodi sul web siano aumentate anche in relazione al trading online e, in generale, agli investimenti finanziari che si possono fare online.

D’altronde non dobbiamo dimenticare che il trading costituisce anche una delle novità più importanti e più interessanti del momento per riuscire a guadagnare. Inoltre la crisi economica generata dal diffondersi dell’epidemia non ha fatto altro che peggiorare la situazione. Molti tentano di approfittare delle nuove possibilità di guadagno che si possono realizzare sul web e a volte, per ingenuità o per inesperienza, finiscono con il restare vittima di truffe.

Spesso il tutto comincia con la chiamata di un operatore, il quale si rapporta ad una società che in realtà non esiste. È attraverso questa chiamata che l’utente viene convinto ad inserire i suoi dati e a versare una somma. Poi gli viene mostrato anche un falso conto corrente per ingannarlo e illuderlo che il suo investimento ha dato un buon rendimento.

In questo modo la vittima della truffa viene invitata a scaricare un’applicazione, attraverso la quale il malintenzionato ottiene la password dell’home banking della vittima. All’inizio vengono prelevate soltanto piccole somme e poi a poco a poco ci si accorge che nel giro di qualche mese si perdono molti soldi.

Consigli utili

Per evitare le truffe online bisogna puntare su alcuni elementi fondamentali. Innanzitutto dai molta importanza alla formazione, quella fatta in maniera professionale. Dovresti sempre concentrarti a studiare leggendo libri del settore e seguendo webinar specifici. A volte anche i broker più sicuri ti mettono a disposizione degli ottimi strumenti di formazione.

Se per la prima volta ti approcci al mondo del trading, non scartare la possibilità di utilizzare il conto demo, in modo da fare pratica senza mettere a rischio i soldi veri. Ti consigliamo inoltre di essere sempre informato sui contesti complessi che riguardano i mercati, che specialmente attualmente sono molto dinamici.

Quindi non agire d’impulso, ma cerca sempre di non farti influenzare dalle emozioni del momento, investendo con razionalità e provando, anche attraverso un periodo di test gratuito, quali sono le strategie che meglio possono corrispondere al tuo caso. La regola generale più importante è quella di investire con consapevolezza, cercando di tenere presenti sia le prospettive a breve termine che quelle a medio e a lungo termine, in modo da definire bene, prima di iniziare, quelli che sono gli obiettivi che veramente vuoi raggiungere.

Articoli correlati

Back to top button